Sedi

2

a Roma

Segreteria didattica

Lun - Ven 9 - 18.30

Su appuntamento

 CallanMiur

Come festeggiano Halloween in Inghilterra

halloween

Una delle festività che merita sicuramente un discorso a parte è Halloween in Inghilterra. Qui la festa che precede Ognissanti ha assunto ormai un carattere fortemente legato al consumismo, perdendo quella connotazione un po’ oscura con cui nasce. Ad ogni modo resta la festività preferita dai bambini – alla pari col Natale – proprio perché durante la notte del 31 Ottobre, tutti i piccoli possono vestirsi in maschera e chiedere dolcetti bussando alla porta dei vicini con la famosa formula “Trick or treat?”, “Dolcetto o scherzetto?”.

Le origini di Halloween in Inghilterra sono remote ma è tra le popolazioni celtiche che è nata. Si pensa che inizialmente fosse legata a Samhain, la festa che segnava la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno. Successivamente, quando la Chiesa cattolica istituì la festa di Ognissanti il primo Novembre, questa ricorrenza iniziò a essere associata ad altri riti e tradizioni pagane, legate al culto dei morti. Durante questa notte, infatti, si dice che le anime dei defunti in Purgatorio avessero libero accesso al mondo dei vivi e bussassero nelle abitazioni per essere accolte. Se fossero stati respinti, avrebbero fatto una serie di dispetti agli abitanti di quella casa. È per questo che i bambini si travestono da mostri e fantasmi, e bussano alla porta con la formula “Dolcetto o scherzetto?”. Un’altra teoria vuole invece che nei tempi antichi fossero i poveri delle città a travestirsi e bussare alle porte dei più ricchi per offrire preghiere per i cari defunti in cambio di cibo.

Qualunque sia l’origine di Halloween in Inghilterra, certo è che si diffuse rapidamente anche in America, importata dai Padri Pellegrini dopo la sua scoperta e qui divenne una delle feste più importanti dell’anno, cambiando alcuni connotati. L’uso delle zucche intagliate, ad esempio, è tutta americana. In Gran Bretagna si utilizzavano le rape che diventavano lanterne per ricordare le anime bloccate nel Purgatorio.

La festività di Halloween in Inghilterra ha numerose sfaccettature: se da un lato è la festa dei bambini, dall’altro è legata a temi oscuri come la morte, l’occulto, i mostri, ed è per questo che in molte altre nazioni del mondo viene vista in maniera negativa: nonostante questo la sua vena consumistica non si ferma ed è quella che continua a espandersi di anno in anno.

Comments are closed.
ORARI DEI CORSI

  • Lunedidalle 9 alle 21
  • Martedidalle 9 alle 21
  • Mercoledidalle 9 alle 21
  • Giovedidalle 9 alle 21
  • Venerdidalle 9 alle 21
  • Sabatodalle 9 alle 15
  • DomenicaChiuso