Sedi

2

a Roma

Segreteria didattica

Lun - Ven 9 - 18.30

Su appuntamento

 CallanMiur

Il Natale in Inghilterra e le sue tradizioni

natale-in-inghilterra

Il Natale è alle porte ormai, le strade si riempiono di luci e di festoni, si preparano i doni, l’albero e il presepe e tutto diventa più bello. Così come a casa nostra, anche in Gran Bretagna questo periodo è molto sentito dalla popolazione; ma come festeggiano il Natale in Inghilterra?

Questa festa religiosa è stata portata oltremanica intorno al 596 d.C. dai monaci agostiniani ma nella vecchia Bretagna ha origini molto più lontane. I druidi, gli antichi sacerdoti celtici, festeggiavano il Solstizio d’inverno – così come molte comunità pagane – scambiandosi vischio e agrifoglio, piante legate all’immortalità.

Oggi in Gran Bretagna si usa ancora scambiare questi piccoli ramoscelli tra amici e parenti come simbolo benaugurate e anche se è legato più alla tradizione popolare che a quella religiosa, ormai si mescola alle altre pratiche tipiche del Natale in Inghilterra.

Alcuni inglesi in questi giorni amano riunirsi insieme o passeggiare per il quartiere e suonare a ogni porta per cantare le Christmas Carols, cioè le canzoni di Natale. Questa tradizione è rispettata negli ultimi tempi soprattutto dai bambini, che ricevono dolcetti e caramelle in cambio dei ramoscelli di vischio e agrifoglio e di un’allegra cantata.

Il Natale in Inghilterra è ovviamente la festa dei bambini che già a Novembre scrivono le loro letterine per Christmas Father, il nostro Babbo Natale per intenderci, chiedendo i doni che sperano di trovare nella loro calza la mattina di Natale. Anche gli adulti scrivono, perché in Gran Bretagna è usanza spedire ad amici e parenti le Christmas Cards con gli auguri natalizi.

La Notte di Natale c’è la Messa di Mezzanotte, a cui tutti partecipano; dopo si torna a casa per appendere la calza e lasciare in bella mostra un bicchiere di latte e un dolcetto per Christmas Father e una carota per la renna Rudolph (quella col naso rosso luminoso che guida le altre compagne in testa alla slitta).

La mattina di Natale è il momento tanto atteso perché si aprono i doni, poi tutti a tavola per il pranzo tradizionale composto dal tacchino ripieno con la salsa ai mirtilli, il purè di patate e il famoso Christmas Pudding, al cui interno viene nascosta una monetina di cioccolato che renderà fortunato chi la troverà nella sua fetta.

Il Natale in Inghilterra continua poi con il discorso della Regina alle 3 del pomeriggio, su cui tutti si sintetizzano.

Il 26 dicembre, infine, viene chiamato Boxing Day ed è un giorno molto speciale, perché tutti regalano dei piccoli doni contenuti in scatole – da qui il motivo del nome – per tutti coloro che si incontrano durante l’anno per lavoro: il lattaio, il giornalaio, il postino, ecc.

Comments are closed.
ORARI DEI CORSI

  • Lunedidalle 9 alle 21
  • Martedidalle 9 alle 21
  • Mercoledidalle 9 alle 21
  • Giovedidalle 9 alle 21
  • Venerdidalle 9 alle 21
  • Sabatodalle 9 alle 15
  • DomenicaChiuso